Operazione “BANCA DI ROM”

Operazione “BANCA DI ROM”

 

La Polizia di Stato di Torino, ha eseguito, nelle prime ore della mattinata, quattro decreti di fermo a carico di persone di etnia rom in quanto gravemente indiziate di numerosi furti aggravati eseguiti mediante la tecnica del c.d. “spaccata dello sportello bancomat” e, in particolare, dei furti perpetrati ai danni di istituti di credito avvenuti in Orbassano e a Rivalta di Torino nei mesi di dicembre e gennaio 2016.

I provvedimenti scaturiscono dalla mirata attività investigativa del personale del Compartimento Polizia Stradale del Piemonte e Valle d’Aosta e del Commissariato di Rivoli, in relazione alla sottrazione del bancomat, avvenuta il 3 maggio 2015, ai danni di una filiale Unicredit.

L’apparecchiatura era stata sradicata a seguito di ripetuti colpi inferti con la parte posteriore di un carro attrezzi per poi essere agganciata con il cavo di acciaio del verricello.

Le prime indagini hanno permesso  di accertare che, nel periodo compreso tra gennaio 2015 e febbraio 2016, erano stati compiuti numerosi furti con lo stesso modus operandi nella province di Torino, Cuneo e Vercelli riferibili ad uno stesso gruppo organizzato. Gli autori, che  agivano sempre nel corso della notte e dopo aver effettuato dei  sopralluoghi,  sottraevano  i carri attrezzi, per poi utilizzarli come arieti per superare eventuali ostacoli e, tramite il “verricello” posto sul mezzo scardinavano l’apparato dandosi poi alla fuga e prelevane il denaro contante contenuto in un momento successivo.

Articoli simili

Posta un commento