Diventare madri dopo il tumore: la vita vince due volte

Diventare madri dopo il tumore: la vita vince due volte

Roma, 8 aprile 2016 Ogni giorno nel nostro Paese si registrano 30 nuovi casi di tumore in donne e uomini sotto i 40 anni, per i quali oggi è possibile preservare la fertilità anche dopo una diagnosi di tumore.
La conoscenza e l’informazione sono i cardini per salvare dal cancro la capacità riproduttiva delle giovani pazienti oncologiche. In Italia solo il 4% delle pazienti riceve una comunicazione in merito alla possibilità di preservare la propria fertilità prima dei trattamenti oncologici.
Per diffondere l’informazione, assistere e accompagnare i pazienti nel delicato percorso della preservazione della fertilità nasce in Italia la prima “Scuola di Alta Formazione in Oncofertilità”, promossa da Sapienza Università di Roma e Gemme Dormienti.

 

Articoli simili

Posta un commento