Esercitazione di Protezione Civile alla scuola Zirilli

Esercitazione di Protezione Civile alla scuola Zirilli

Il sindaco Giovanni Formica ha partecipato questa mattina nella scuola Zirilli di Ciantro – 3° istituto comprensivo Carrubbaro”  alla prima delle giornate esercitative che concludono l’ottava edizione del progetto “Scuola multimediale di protezione civile”, promosso dal Dipartimento della Protezione Civile con l’obiettivo di approfondire nelle scuole la conoscenza dei rischi presenti sui territori, affinché insegnanti e studenti siano adeguatamente formati per poterli affrontare.

A fare gli onori di casa il dirigente scolastico Licia D’Alì. E’ stato simulato un terremoto con rischio industriale  che potenzialmente potrebbe verificarsi in una zona altamente sismica e industrializzata come quella di Milazzo. La mattinata si è aperta con una prova di evacuazione dell’intero istituto nel cortile esterno dove erano stati allestiti punti operativi. È stato simulato, poi, il recupero di feriti a seguito del crollo di macerie attraverso prove pratiche di soccorso alle quali le sette classi partecipanti al progetto hanno assistito.

Il progetto della Protezione Civile  ha interessato tredici istituti siciliani, tra cui, unico in provincia di Messina, il Terzo Istituto Comprensivo di Milazzo, dove l’organizzazione è stata curata dal professore Nicola Conte. In cabina di regia vi erano la protezione civile nazionale, con Ascanio Cosolo e Alessandra Trincia, la protezione civile regionale, con l’ingegnere Giuseppe Trippiedi e Fabio Badalamenti e il dipartimento provinciale, coordinato da Graziarosa Cammaroto. Sono intervenuti inoltre il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, coordinati da Antonio Tomasello, il Corpo forestale dello Stato con mezzi speciali di soccorso e reparto ippomontato, coordinati dal commissario Fabio Pallucca, i medici dell’A.S.P. di Messina, il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), il 118, il Comitato locale della Croce Rossa, la Guardia Costiera Volontari Emergenze, le associazioni di volontariato Club Radio CB di Barcellona e le Misericordie di Spadafora. Sul posto è stato allestito anche il Centro Operativo Comunale.

Articoli simili

Posta un commento