Milazzo – Statuto e Piano anticorruzione in commissione consiliare

Milazzo – Statuto e Piano anticorruzione in commissione consiliare

Statuto e Piano anticorruzione in commissione consiliare

Incardinati dalla prima commissione consiliare, presieduta da Fabrizio Spinelli, due importanti argomenti. Si tratta dello Statuto comunale che sarà oggetto di sostanziali modifiche visto che risale ad alcuni decenni e al Piano nazionale anticorruzione imposto dalla nuova normativa. Nella giornata di venerdì 22 alle 11 la commissione, sentita anche la segretaria generale, andrà a valutare le integrazioni da apportare allo Statuto e quindi sul Piano triennale che la giunta ha approvato lo scorso febbraio, in ottemperanza alla legge 190/2012, n°265, “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”. Il documento, predisposto dal segretario generale Maria Riva, è un atto amministrativo concreto che persegue gli obiettivi di imparzialità, efficienza ed efficacia della pubblica amministrazione, e contiene anche una valutazione dell’esposizione degli uffici al rischio corruzione, oltre all’indicazione di tutti gli interventi volti a prevenire e contrastare il rischio stesso individuando norme, responsabili e principali aree a rischio. A vigilare sarà lo stesso segretario generale, che il sindaco ha nominato “Responsabile della prevenzione e della corruzione”. Dopo il parere entrambi gli argomenti transiteranno in Aula per il voto finale da parte delle forze politiche

Articoli simili

Posta un commento