“Masterplan”, nota On. Currò ed On. Carbone

“Masterplan”, nota On. Currò ed On. Carbone

Riceviamo e pubblichiamo —

Nessun allarmismo, anche se è comprensibile la preoccupazione dei sindaci che per mesi hanno portato avanti le proposte progettuali con uno sforzo condiviso che il governo ha fortemente apprezzato. Ci sono dei ritardi perché siamo partiti in ritardo, ma non ci saranno problemi sul percorso di inserimento di Messina nel Masterplan per il Sud Italia. E’ quanto evidenzia in una nota l’on. Tommaso Currò – a proposito della visita ufficiale del premier Matteo Renzi a Reggio Calabria, Catania e Palermo, finalizzata alla sottoscrizione dei “Patti delle città” con lo scopo specifico di finanziare opere ed infrastrutture di sistema che possano rilanciare economicamente le città del Mezzogiorno d’Italia. Ad oggi stiamo lavorando intensamente ed in stretta sinergia con Palazzo Chigi e gli Uffici tecnici della Presidenza del Consiglio, per l’elaborazione del “Patto per Messina” e per giungere in tempi stretti alla sottoscrizione ufficiale. Il Governo sarà presente sul nostro territorio per la sigla del “Patto per Messina” cosi come sta avvenendo per le altre aree interessate”. Non deve sfuggire a nessuno – aggiunge il commissario del PD Ernesto Carbone – che questo Patto sia frutto esclusivamente dell’impegno tenace del PD messinese ad ottenere l’inserimento di Messina nel Masterplan per il Sud Italia, in un momento in cui a seguito dell’inerzia dell’attuale Amministrazione comunale di Messina, si pensava che tutto potesse andare perduto. Una debolezza quella della giunta Accorinti che ha rischiato di penalizzare fortemente un intero territorio” Adesso si guarda avanti. “E’ indispensabile che torni a riunirsi il tavolo dei sindaci per aggiornare e rimodulare i progetti presentati negli scorsi mesi secondo le direttive indicate dalla Presidenza del Consiglio. Sarà l’ultimo tassello per dare il via libera ad una programmazione che offre una nuova visione di sviluppo che accomuni l’intera area vasta di Messina”. 

 

Tommaso Currò e  Ernesto Carbone
Parlamentari nazionali

Articoli simili

Posta un commento