Raccolta differenziata, si comincia con 2000 utenze

Raccolta differenziata, si comincia con 2000 utenze

Entro fine maggio sarà attivata a titolo sperimentale la raccolta differenziata. Inizialmente il servizio di raccolta porta a porta dell’umido interesserà circa 2000 utenze (1700 domestiche e 300 esercenti commerciali) del centro urbano. Con cadenza giornaliera, gli operatori della Dusty procederanno alla raccolta dell’umido e delle frazioni differenziate di rifiuto sia presso le abitazioni che le singole utenze commerciali. L’obiettivo è raggiungere in questo primo mese di sperimentazione  il 15 per cento della raccolta differenziata. In atto il valore è inferiore al 3 per cento. Nei prossimi giorni la ditta che gestisce il servizio provvederà alla consegna dei kit ai residenti delle zone interessate.

“Siamo pronti e contiamo di ottenere risultati rilevanti in questa fase sperimentale – ha detto il sindaco -. L’Amministrazione comunale dopo aver definito il nuovo piano tariffario per il 2016 punta a migliorare il servizio e contestualmente diminuire i costi che, com’è noto, gravano, su precise disposizioni normative, interamente a carico dei cittadini. D’ora in avanti attueremo una campagna informativa costante perché per ottenere risultati è fondamentale la collaborazione dei cittadini che debbono comprendere che la raccolta differenziata, necessaria al riciclo dei rifiuti, è un’opportunità per ridurre i costi della gestione e quindi della tassazione sul servizio. Abbiamo deciso di coinvolgere da subito le utenze commerciali in quanto lo schema di regolamento per la raccolta porta già approvato, faciliterà la collaborazione dell’utente con la Dusty, gestore del servizio. In tale ottica va ricordato il divieto di conferire i rifiuti prima delle ore 20, l’obbligo di differenziazione dei rifiuti, il divieto di conferimento nei cassonetti stradali, dedicati alla raccolta delle utenze domestiche”.

L’ Amministrazione ha anche incontrato i rappresentanti della Dusty per invitarli a supportare il cittadino nella raccolta anche degli ingombranti e dei cartoni. L’azienda ha messo a disposizione un numero vedere (800164722) per ricevere le segnalazioni, oltre al proprio sito internet.

“E’ opportuno – conclude Formica – che tutti ci sentiamo personalmente coinvolti nella gestione  dell’igiene urbana, rispettando le  modalità di conferimento straordinarie (elettrodomestici, mobili e altri ingombranti), comunicando soprattutto eventuali situazioni e comportamenti di igiene urbana inopportuni ed ogni altra informazione utile a migliorare il servizio”.

Insomma occorre un deciso cambio di mentalità per avere positivi riscontri sia sulla bolletta, ma anche nell’immagine della città.

 

Articoli simili

Posta un commento