Domenica 15 maggio Marina Garibaldi chiusa per il “Dog Day”

Domenica 15 maggio Marina Garibaldi chiusa per il “Dog Day”

Il comandante della polizia municipale, Giuseppa Puleo, con propria ordinanza ha disposto la chiusura al transito veicolare della Marina Garibaldi nella giornata di domenica 15 maggio, per consentire lo svolgimento della terza edizione del Dog day 2016 manifestazione promossa dall’associazione Hermes in collaborazione con l’ Amministrazione comunale.

Nello specifico è stata prevista l’istituzione del divieto di transito dalle 8 alle 22 sulla via Crispi, dall’intersezione con la via Cassisi, sino al Lungomare Garibaldi – intersezione con via Colombo -. Istituito altresì il divieto di sosta ambo i lati con rimozione forzata sul lungomare Garibaldi, dalla chiesa di San Giacomo sino alla via Colombo.

Il “Dog day” – che quest’anno avrà come madrina Maria Luisa Cocozza, la conduttrice del programma “L’Arca di Noè” che manderà in onda su Canale  5 alcuni momenti dell’evento si aprirà domenica alle 9 con la mostra amatoriale; alle 12 simulazione di un salvataggio in mare ad opera della Guardia Costiera in collaborazione con la S.I.C.S. (Scuola Italiana Cani di Salvataggio). Nel pomeriggio attività cinofile ludico-didattiche con la presenza degli istruttori dell’Associazione Cinofila Amardog, Best in show, premiazione.

La manifestazione anche quest’anno prevede tre appuntamenti.
Nella giornata odierna l’associazione Hermes, con l’ausilio di qualificati istruttori cinofili,  svolgerà un’attività di zooantropologia didattica “Le 10 regole del saluto sicuro” rivolta ai bambini delle classi 4° e 5° presso il III Istituto Comprensivo volte a prevenire morsi accidentali per un improprio approccio con i cani. Domani – sabato 14 maggio – dalle 18 a palazzo D’Amico convegno informativo con relazione a cura del Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari di Messina Dott.ssa Iole De Luca sulla leishmaniosi. Saranno presenti istruttori cinofili che dimostreranno l’importanza del cane come ausilio per disabili ( una legge già approvata in Emilia Romagna consente ad un disabile di ottenere un cane addestrato come ausilio fornito gratuitamente dall’ASP). Sarà utilizzato un meticcio proveniente dalla Sicilia (opportunamente addestrato per la Pet Terapy o la T.A.A.): ciò permetterà di passare un messaggio sociale e tentare di contenere il fenomeno del randagismo.

Domenica quindi la grande festa sul Lungomare Garibaldi.

Articoli simili

Posta un commento