Catania, la Polizia di Stato arresta 5 persone accusate di rapine e di appartenenza alla mafia

Catania, la Polizia di Stato arresta 5 persone accusate di rapine e di appartenenza alla mafia

La Polizia di Stato di Catania, nelle prime ore della mattinata odierna, ha dato esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare, nei confronti di 5 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine e furti in appartamento, nonché ricettazione e detenzione e porto illegale di armi da fuoco.
Il provvedimento accoglie gli esiti di un´attività investigativa che ha fatto rilevare che nel solo territorio di Catania e provincia, a decorrere dalla seconda metà del 2013, lungo tutto l´anno solare 2014 e sino ai primi mesi del 2015, una società di distribuzione tabacchi, risultava avere subito, complessivamente, quattordici rapine con la sottrazione di quantitativi vari di tabacchi lavorati nazionali ed esteri, con conseguente ingente danno patrimoniale. Le indagini hanno consentito di accertare l´esistenza di un´associazione criminale ai cui soggetti sono state contestate tre rapine aggravate commesse rispettivamente il 3 giugno 2014, il 10 febbraio ed il 13 marzo 2015 e tre furti aggravati in abitazione commessi a Catania ed in alcuni comuni della provincia rispettivamente il 23 febbraio 12 e 18 marzo 2015.
A un soggetto è stata, altresì, contestata la detenzione illegale di due pistole semiautomatiche.
Il valore dei tabacchi asportati nelle tre rapine ammonta a 180.000,00 euro.
Un destinatario della misura restrittiva si è reso irreperibile ed è attivamente ricercato.

Articoli simili

Posta un commento