Attività della Polizia di Stato a Messina e provincia

Attività della Polizia di Stato a Messina e provincia

Capo d’Orlando. Furto di denaro in un negozio del centro. La Polizia denuncia tre persone

Ammonta a circa 200 euro la somma di denaro che le due giovani donne denunciate ieri dalla Polizia avrebbero trafugato dalla cassa di un esercizio commerciale del centro palatino. Le due ragazze, una è minorenne, di nazionalità rumena, senza fissa dimora, avrebbero approfittato di un attimo di distrazione del titolare riuscendo così a razziare il registratore.

I poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Capo d’Orlando le hanno rintracciate poco dopo, nei pressi della stazione ferroviaria, in attesa del treno che le avrebbe portate a Patti. Con loro una terza persona, un giovane ventiduenne di nazionalità rumena.

Le due donne sono state denunciate per il reato di furto aggravato, la maggiorenne anche per impiego di minori nell’accattonaggio. L’uomo è stato altresì denunciato per aver ricevuto e occultato il denaro trafugato dalla cassa dell’esercizio commerciale.

Polizia Stradale. Controlli straordinari su food trucks e veicoli adibiti al trasporto alimenti

Trasportano cibo. Che siano chioschetti e fast food itineranti o semplici veicoli adibiti al trasporto di derrate alimentari sono soggetti a specifici requisiti che garantiscono la sicurezza alimentare dei consumatori.

I mezzi utilizzati per la piccola distribuzione di alimenti sono regolamentati dall’A.T.P. (Accord Transport Perissable), accordi sui trasporti internazionali delle derrate deteriorabili e dei mezzi speciali da utilizzare per questi trasporti.

I controlli straordinari effettuati dalla locale Polizia Stradale nei giorni scorsi hanno evidenziato che nel 40% dei casi i suddetti veicoli non erano in regola.

A volte ad essere assente era la documentazione che dimostrava l’idoneità dei veicoli, anche se strutturalmente ne presentavano i requisiti; in altri casi era proprio l’attrezzatura e struttura ad essere inefficienti. I poliziotti hanno più volte riscontrato l’inefficacia dei termometri necessari per monitorare la temperatura durante il trasporto.

Frequente poi l’utilizzo di autocarri generici o veicoli coibentati privi del sistema di raffreddamento previsto per il trasporto di alimenti soggetti al regime di temperatura controllata. Come nel caso riscontrato dai poliziotti di un autocarro furgonato, privo di qualsiasi sistema di coibentazione o raffreddamento, a bordo del quale veniva trasportato uno stock di burro da consegnare a più destinatari.

Investe pedone. Positivo al drug test. Denunciato dalla Polizia

E’ stato denunciato dai poliziotti delle Volanti per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope. A bordo di una moto, ha investito ieri, intorno alle 14.00, un pedone lungo il viale Europa procurandogli fratture alla gamba destra.

Sottoposto agli accertamenti previsti, è risultato positivo al drug test. Ritirata la patente di guida e sottoposto a sequestro il motociclo.

Articoli simili

Posta un commento