Dopo un lungo inseguimento sulla A/14 i Carabinieri arrestano 2 persone per furto e porto abusivo d’armi

Dopo un lungo inseguimento sulla A/14 i Carabinieri arrestano 2 persone per furto e porto abusivo d’armi

Nel corso della nottata, a Colonella (te), i militari del N.O.R. – Aliquota Radiomobile – Compagnia CC di Fermo, unitamente ai colleghi del N.O.R. di Alba Adriatica, a conclusione di un convulso intervento con lungo inseguimento lungo l’A/14, traevano in arresto in flagranza di reato, le seguenti persone responsabili, in concorso, dei reati di furto aggravato e porto abusivo di armi:

–        PINTO Gabriel, nato a Roma il 1° luglio 1986, residente a nova siri (MT);

–        ROMANI Nazzareno, nato a San Benedetto Tronto (AP) il 4 dicembre 1986, residente ad Acquaviva Picena (AP);

entrambi domiciliati presso la comunità terapeutica “IRS AURORA” di Montottone (FM).

I predetti, nella stessa nottata, in Montottone asportavano l’autovettura smart, venendo sorpresi – subito dopo – dal proprietario Sebastiani Maurizio 70enne del luogo, che si metteva all’inseguimento, allertando la centrale operativa di Fermo. Gli stessi venivano successivamente intercettati dai militari del N.O.R. di Fermo lungo l’autostrada a/14all’altezza del casello di San Benedetto Tronto, mentre procedevano in direzione sud, prima di uscire al casello Val Vibrata, ove venivano definitivamente bloccati con l’ausilio dell’autoradio N.O.R. di questa compagnia. nel corso della perquisizione veicolare rinvenuto, altresì, un coltello da cucina con lama di 11 cm che veniva sottoposto a sequestro. Autovettura riconsegnata al proprietario. Arrestati, espletate formalità rito, tradotti presso la citata comunità terapeutica, agli arresti domiciliari, in attesa del processo con rito direttissimo previsto per la giornata di domani.

 

 

Articoli simili

Posta un commento