Messina: i carabinieri arrestano in flagranza di reato un 55enne messinese per evasione dalla detenzione domiciliare

Messina: i carabinieri arrestano in flagranza di reato un 55enne messinese per evasione dalla detenzione domiciliare

Nella tarda mattinata di giovedì 28 luglio 2016, i carabinieri della Stazione di Santo Stefano Medio hanno tratto in arresto Giovanni VENUTO, pregiudicato messinese classe 1960.

L’uomo, che era ristretto al regime della detenzione domiciliare per i reati di ricettazione, uso di atto falso, furto aggravato, estorsione, rapina ed evasione, si era allontanato da casa beneficiando di un permesso ma, all’ora prestabilita per il rientro, non aveva fatto ritorno. Questo ritardo non è sfuggito ai militari della Stazione di Santo Stefano Medio che, accertata l’evasione, hanno immediatamente avviato serrate ricerche in collaborazione con i carabinieri di Giampilieri e, in breve tempo, sono riusciti a rintracciare l’evaso nelle vie del villaggio Santa Margherita, non distante dalla propria abitazione.

Giovanni VENUTO è stato quindi tratto in arresto per il reato di evasione e, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, che è stato celebrato nella mattinata di venerdì 29 luglio 2016 e che si è concluso con la convalida dell’arresto ed una nuova sottoposizione dell’uomo agli arresti domiciliari.

Articoli simili

Posta un commento