CARABINIERI SI IMPROVVISANO VIGILI DEL FUOCO. GARGALLO, INCENDIO DOMATO DAI MILITARI

CARABINIERI SI IMPROVVISANO VIGILI DEL FUOCO.  GARGALLO, INCENDIO DOMATO DAI MILITARI

Stava asciugandosi i capelli nel bagno della mansarda, ma scende al piano di sotto e dimentica l’asciugacapelli acceso ed appoggiato su un mobile.

Il surriscaldamento dell’elettrodomestico ha prodotto un corto circuito che inevitabilmente ha innescato un principio di incendio che si stava propagando al resto dell’arredamento.

L’incidente è successo alle 9 e trenta circa di stamane ad una sbadata quarantenne di Gargallo e che poteva trasformarsi in tragedia.

Fortunatamente la figlia della donna ha percepito la puzza di bruciato, ha realizzato quanto stava accedendo ed ha composto il 112 (invece che il numero di emergenza dei VV.FF.) chiedendo aiuto ai carabinieri.

Ma si sa, i militari dell’Arma non si tirano indietro, neanche quando l’intervento non rientra nelle loro attribuzioni istituzionali.

La pattuglia è arrivata sul posto, i due carabinieri hanno imbracciato l’estintore di bordo della macchina di servizio ed in breve sono riusciti a domare le fiamme, come provetti pompieri prima ancora dell’intervento di quelli veri.

Dopo il ringraziamento della famiglia coinvolta nell’incidente, i due militari – a scopo precauzionale per i fumi inalati – sono stati visitati presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Borgomanero.

Articoli simili

Posta un commento