Anche le Camere di commercio di Messina e di Catania presenti al Salone del Gusto di Torino

Anche le Camere di commercio di Messina e di Catania presenti al Salone del Gusto di Torino

La kermesse internazionale dedicata all’enogastronomia di qualità si è conclusa ieri —

Messina, 26 settembre 2016. Oltre mille espositori, 15 mila metri quadrati di stand nei viali del Valentino e nel centro della città di Torino; un migliaio di volontari all’opera; 7.000 delegati in rappresentanza delle comunità del cibo di 143 Paesi; 935 eventi. Sono questi i numeri di “Terra Madre – Salone del Gusto 2016”, la kermesse internazionale dedicata all’enogastronomia di qualità, alla quale hanno preso parte anche le Camere di commercio di Messina e di Catania.

«Il “Salone del Gusto” ha visto quasi raddoppiare il numero dei visitatori rispetto allo scorso anno – afferma il segretario generale degli Enti camerali di Messina e di Catania, Alfio Pagliaro – grazie alla formula utilizzata per questa edizione, ossia far diventare i luoghi più belli di Torino le location dell’iniziativa, ma soprattutto grazie alla presenza di migliaia di imprese che, con la qualità e la peculiarità dei loro prodotti, hanno fatto capire che si può produrre rispettando il territorio, l’ambiente e il consumatore finale».

Dieci le aziende del settore agroalimentare che hanno partecipato alla manifestazione nell’area espositiva e di animazione dedicata agli Enti camerali di Messina e di Catania: azienda agricola agrituristica “Il Vecchio Carro” di Caronia; “Epica snc” di Sinagra; “Gusta la Sicilia Srl” di Taormina; “La Casa della Natura S.a.s. di Faranda Rossana & C.” di Sinagra; soc. coop. “Koinè” di Furci Siculo; “Evergreen di Bonaccorso Pietro” di Bronte; “A Ricchigia srl” di Bronte; “Romano Vincenzo e C. Sas” di Bronte; “Agri Ionica Soc. Coop. A RL” di Giarre; “Rossa Soc. Agr. Srl” di Paternò.

E gettonatissimi sono stati i loro stand, letteralmente “presi d’assalto” dai visitatori. «Le imprese di Messina e di Catania hanno riscosso un grandissimo successo – precisa Pagliaro – con i loro prodotti dal gusto, dall’odore e dalle caratteristiche inimitabili hanno fatto assaporare ai visitatori la terra di Sicilia».

L’evento, giunto alla 20. edizione, si concluderà oggi pomeriggio.

Articoli simili

Posta un commento