La Polizia di Stato e i Carabinieri di Catania nella mattinata odierna hanno tratto in arresto due pregiudicati per reati di rapina plurima aggravata, detenzione e porto illegale di arma da fuoco

La Polizia di Stato e i Carabinieri di Catania nella mattinata odierna hanno tratto in arresto due pregiudicati per reati di rapina plurima aggravata, detenzione e porto illegale di arma da fuoco

Le indagini, della Squadra Mobile della Questura di Catania e del Reparto Operativo dei Carabinieri, hanno permesso di acquisire univoci e concordanti indizi di reità a carico dei due rapinatori I due nello scorso mese di luglio a Catania e in provincia hanno perpetrato una serie di rapine commesse ai danni di farmacie e parafarmacie, quattro delle quali commesse nello stesso giorno in orario pomeridiano – serale.
A commettere i reati erano sempre due uomini che in tutti gli episodi registrati adottavano il medesimo modus operandi, infatti, giungevano nei pressi degli esercizi presi di mira a bordo sempre dei medesimi mezzi e, indossando il casco protettivo, sotto la minaccia di una pistola si impossessavano dell´incasso, allontanandosi velocemente. Complessivamente il bottino realizzato dai malviventi ammonta a circa 2.000,00 euro.
Per l´individuazione dei due malviventi è risultato determinante lo studio dei numerosi filmati acquisiti dagli impianti di video-sorveglianza delle farmacie, l´abbigliamento, i caschi ed i monili indossati dai rapinatori in occasione delle rapine, nonchè alcuni tatuaggi sull´avambraccio di uno dei rapinatori, hanno permesso la loro certa identificazione.
Catania, 27 settembre 2016

Articoli simili

Posta un commento