Premiato dal Consiglio gelatiere di origini milazzesi. La seduta di martedì

Premiato dal Consiglio gelatiere di origini milazzesi. La seduta di martedì

In apertura dei lavori del consiglio comunale di martedì sera il presidente Gianfranco Nastasi a nome del civico consesso ha premiato con una targa ricordo il milazzese Gianfranco Cutelli della gelateria De’ Coltelli di Pisa che lo scorso anno ha ricevuto il premio di miglior gelatiere d’Italia. Il gradito ospite ha ringraziato i consiglieri raccontando della sua attività – è a Pisa dal 2004 – apprezzata dai clienti.

Si è quindi entrati nel vivo della seduta con i consueti interventi preliminari. Il consigliere Pippo Midili ha denunciato i gravi disagi che si verificano all’entrata ed all’uscita dell’asse viario. “Strade intasate –ha detto- che costringono spesso gli automobilisti ad effettuare manovre irregolari, con autentiche inversioni di marcia non consentite, per svincolarsi dalla morsa dell’intasamento che paralizza il traffico”. Il problema è causato prevedibilmente dalla mancata realizzazione di una rotatoria prevista nel piano di realizzazione del centro commerciale Lidl, che l’Anas però non ha consentito come sembra per problema di distanza da altre rotatorie esistenti.

Il problema sollevato da Midili sarà portato al vaglio della conferenza dei capigruppo –ha detto il presidente Nastasi-, ed in quella occasione affronteremo anche il problema degli odori nauseabondi che, attribuiti per l’occasione ad una nave, non sono comunque molto dissimili da quelli che si registrano periodicamente.

Per affrontare la tematica degli odori molesti, il consigliere Antonino Foti ha suggerito la creazione di un gruppo di lavoro.

Quindi è stata discussa l’interrogazione di Maria Magliarditi riferita al “Primo modulo di pista ciclabile” in marina Garibaldi. Una questione di grande interesse e notevole rilevanza –ha osservato l’assessore ai lavori pubblici Francesco Italiano-, ma per affrontarlo bisogna prima formulare il piano dei parcheggi; mentre, con la sistemazione del secondo lotto funzionale dei lavori a ponente si potrà realizzare una pista ciclabile lunga diversi chilometri. Quella tracciata in marina Garibaldi invece è solo una piccola area dove il ciclista può solo essere tutelato dal traffico automobilistico; ma non parliamo di pista ciclabile –ha aggiunto l’assessore- per la quale ci vorrebbe peraltro uno studio approfondito di fattibilità, tenendo presente la realtà del centro cittadino.
Si proseguirà martedì prossimo alle 19,30.

Articoli simili

Posta un commento