Giuseppe Marano, “Il caso Milazzo approda all’Arena”. Dal Segretario provinciale del Nuovo Psi riceviamo e pubblichiamo

Giuseppe Marano, “Il caso Milazzo approda all’Arena”. Dal Segretario provinciale del Nuovo Psi riceviamo e pubblichiamo

Nel silenzio generale, soprattutto di certa politica, il caso Milazzo approda all’Arena Rai  e quindi all’attenzione dei mass media nazionali. Questo scandalo non sarebbe mai dovuto accadere se come ha dichiarato il Procuratore di Barcellona in conferenza stampa, la Pubblica amministrazione avesse fatto la propria parte nel tempo anche con azioni preventive e disciplinari volte a sanzionare comportamenti illegittimi. Ma chi rappresenta oggi o chi ha rappresentato nelle ultime due legislature la Pubblica amministrazione se non i sindaci del nostro comune,i dirigenti e i funzionari. Su di essi va ricercata la reale responsabilità, su coloro che dovevano operare i controlli e non solo non lo facevano ma venivano premiati nelle retribuzioni e non sui dipendenti comunali tranne alcuni pochi casi che si sono macchiati di gravi reati contro la stessa pubblica amministrazione. E’ stato questo il senso delle mie dichiarazioni come segretario provinciale del Nuovo PSI ma soprattutto per chi come me si è candidato a sindaco nel 2015, è stato consigliere comunale ed ha denunciato da sopra un palco una illegalità diffusa in tutti i settori, da quello ambientale a quello politico amministrativo. Oggi i risultati mi danno ragione e sono sotto gli occhi di tutti. Adesso la speranza è che da questo disastro Sociale si possa uscire con un modo nuovo di fare e concepire la Politica e la cosa Pubblica, bisogna mettere al centro i reali interessi dei cittadini, delle imprese e dei professionisti di ogni settore, Milazzo ha la necessità di risorgere dalle ceneri puntando sul turismo e su una nuova economia che sia Eco sostenibile.
Dopo che abbiamo scoperto i furbetti adesso vogliamo i furbastri.

Giuseppe Marano Segretario provinciale del Nuovo PSI

Articoli simili

Posta un commento