WORKSHOP EUROPOL IN ITALIA PER FAR FRONTE COMUNE SU L’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA E SITUAZIONE LIBICA

WORKSHOP EUROPOL IN ITALIA PER FAR FRONTE COMUNE SU L’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA E SITUAZIONE LIBICA

Si è tenuta, presso la Direzione Centrale della Polizia Criminale, una riunione tecnica sul contrasto all’immigrazione clandestina ed implementazione degli strumenti di cooperazione internazionale di polizia, con un particolare focus sulla situazione della Libia.

L’iniziativa, che è stata sviluppata nell’ambito della priorità “Faciliting Illegal Immigration” della piattaforma comunitaria EMPACT[1] guidata dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia,  organizzata in cooperazione con l’Agenzia Europol, ha visto la partecipazione di esperti provenienti dai maggiori Paesi europei[2] interessati dal fenomeno migratorio, rappresentanti dei Paesi del Nord Africa e degli Stati Uniti[3], membri delle principali Organizzazioni ed Agenzie internazionali impegnate nel settore[4].

Nel corso dei lavori è stata condotta un’analisi sulle principali attività operative in essere nel bacino del Mediterraneo con particolare riferimento ai flussi provenienti dalla Libia, cristallizzando le criticità esistenti. L’occasione, inoltre, ha consentito di individuare le possibilità per porre le basi di una cooperazione congiunta con le Nazioni di origine, transito e destinazione dei migranti, ai fini della realizzazione di una piattaforma informale di esperti volta a facilitare lo scambio info-operativo fra i diversi attori internazionali coinvolti.

 

 

Articoli simili

Posta un commento