Il vicesindaco Ciccio Italiano si dimette da consigliere comunale di Milazzo

Il vicesindaco Ciccio Italiano si dimette da consigliere comunale di Milazzo

Il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Ciccio Italiano lascia l’incarico di consigliere comunale. Lo fa all’indomani della dichiarazione di dissesto per dare la possibilità ai giovani della lista DEM, alla quale appartiene e con la quale è stato eletto di essere presenti in Aula consiliare con una ulteriore rappresentanza nell’ottica di quel percorso di crescita politica che tale coalizione ha inteso portare avanti in questi anni.

Italiano – che ovviamente resta assessore e vicesindaco – ha formalizzato la sua decisione consegnando le dimissioni al segretario generale e informando il sindaco, il presidente del consiglio comunale ed i capigruppo consiliari.

Chiusa, con la dichiarazione di dissesto, la prima e più complessa fase amministrativa, nel corso della quale abbiamo dovuto lavorare in emergenza per restituire all’ente la condizione minima per poter funzionare, anche attraverso l’assunzione del ragioniere generale e del dirigente tecnico – si legge nel documento – si apre un nuovo capitolo che impone di iniziare, finalmente, a realizzare i punti programmatici che ci hanno portato alla guida della città. Anche alla luce delle nuove e gravose responsabilità conferitemi dal sindaco, ritengo utile per il gruppo DEM e per il miglior funzionamento del consiglio comunale creare le condizioni per chiamare all’impegno politico una donna, Paola Abbagnato, che ha dimostrato anche attraverso lo splendido risultato conseguito alle elezioni, di essere validissima interprete delle esigenze del territorio e che può regalare un’ulteriore ventata di vivacità al civico consesso”.

Articoli simili

Posta un commento