Padova, la Polizia di Stato esegue numerose ordinanze di custodia cautelare per associazione a delinquere e spaccio droga

Padova, la Polizia di Stato esegue numerose ordinanze di custodia cautelare per associazione a delinquere e spaccio droga

La Polizia di Stato di Padova, ha eseguito numerose ordinanze di custodia cautelare,  per associazione a delinquere, riciclaggio e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dell’indagine, coordinata dal Servizio Centrale Operativo e dalla Direzione Centrale Servizi Antidroga, sono state ricostruite le movimentazioni di denaro provento di spaccio dall’Italia verso il Marocco e la Tunisia,

L’attività della Polizia di Stato, oltre a sferrare un duro colpo ad un consolidato cartello di spaccio nella città patavina (sono stati arrestati numerosi pusher), ha consentito di ricostruire le movimentazioni di fondi occulti derivanti dallo spaccio di droga, che confluivano in un esercizio pubblico del centro di Padova (vera e propria banca occulta), per essere trasferiti principalmente in Tunisia e Marocco.

La Squadra Mobile di Padova ha effettuato con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato e di  unità cinofile nei confronti degli indagati molteplici perquisizioni ed ha eseguito la maggior parte delle misure restrittive, con la collaborazione delle Squadre Mobili di Roma, Venezia, Treviso, Verona, Belluno. Ulteriori dettagli sull’indagine verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 presso la Squadra Mobile di Padova.

 

Articoli simili

Posta un commento