Marialucia Lorefice, M5S: «A Sciacca ancora trasfusioni infette. Talassemici si ritrovano anche con l’epatite C. Il Ministro della Salute intervenga affinché in Italia non si ripeta il dramma degli anni ‘70»

Marialucia Lorefice, M5S: «A Sciacca ancora trasfusioni infette. Talassemici si ritrovano anche con l’epatite C. Il Ministro della Salute intervenga affinché in Italia non si ripeta il dramma degli anni ‘70»

«Purtroppo, all’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca, nell’agrigentino, è accaduto recentemente che sei pazienti malati di talassemia sono stati infettati dal virus dell’epatite C. Secondo le prime indagini pare che i donatori siano risultati negativi al virus con la presunta conclusione che, forse, qualcosa non abbia funzionato nella catena della sterilizzazione»: Lo rende noto la Capogruppo M5S Commissione Affari Sociali in Parlamento, Marialucia Lorefice, a seguito di un’interrogazione presentata la scorsa settimana nella quale «è stato chiesto al Ministro della Salute se è a conoscenza di quanto accaduto e se non intenda avviare iniziative, per quanto di competenza, al fine di accertare eventuali violazioni dei protocolli imposti dalla legge. È stato altresì chiesto -aggiunge la Lorefice- un impegno diretto al Ministro, quello di vigilare correttamente sul rispetto della legge 21 ottobre 2005, n. 219, al fine di evitare il verificarsi di situazioni analoghe. 

Articoli simili

Posta un commento