La Polizia esegue ordine di carcerazione nei confronti di un 35enne

La Polizia esegue ordine di carcerazione nei confronti di un 35enne

Dovrà rispondere di tentata rapina, danneggiamento pluriaggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli —

Stamane i poliziotti delle Volanti hanno eseguito l’ordine di carcerazione, emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Messina d.ssa Monia De Francesco, nei confronti di SIGNORINO Claudio, 35 anni messinese, ritenuto responsabile dei reati di tentata rapina, danneggiamento pluriaggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

Lo scorso 3 dicembre il trentacinquenne, nei pressi di villa Dante, si era infilato in un’auto in sosta, dopo averne mandato in frantumi il finestrino, ed aveva già tirato via dalla sua sede il display dell’impianto stereo e navigatore satellitare quando è stato sorpreso dal proprietario. Lo stesso, dopo un’accesa colluttazione con la vittima, era riuscito a scappare a bordo di una bicicletta elettrica.

Gli agenti delle Volanti impegnati nel controllo del territorio intervenuti sul posto hanno ricostruito la vicenda risalendo all’identità del responsabile, personaggio noto alle forze di polizia.

A seguito dell’attività svolta, sono stati sequestrati una tenaglia e tre giraviti. Sulla pedana della bicicletta elettrica con cui l’uomo era fuggito inizialmente e che poi aveva abbandonato scappando a piedi c’erano i cocci di vetro, verosimilmente appartenenti al finestrino dell’auto scassinata.

Articoli simili

Posta un commento