Messina, i Carabinieri arrestano due topi d’appartamento

Messina, i Carabinieri arrestano due topi d’appartamento

Continua incessante il lavoro dei carabinieri nella repressione dei reati contro il patrimonio. Nel pomeriggio di sabato 10 dicembre 2016, una pattuglia di militari della Stazione di Giampilieri si accorgeva della strana presenza di un’auto, nascosta tra alcuni cespugli nei pressi di una villetta estiva nella località balneare di Santa Margherita.

I carabinieri decidevano quindi di procedere ad una accurata ispezione dell’area e – notando che una finestra sul retro era stata forzata – intervenivano senza alcuna esitazione facendo irruzione nella casa, ove trovavano due uomini intenti a fare razzia di ogni cosa. Uno dei due, lasciava cadere un lampadario appena staccato dal soffitto di uno dei vani e cercava di darsi alla fuga, ma veniva immediatamente intercettato ed immobilizzato.

Nella successiva perquisizione a bordo dell’auto, venivano rinvenuti e sottoposti a sequestro cacciaviti, pinze e numerosi altri attrezzi atti allo scasso.

A finire nei guai con la pesante accusa di furto aggravato in concorso sono stati i pregiudicati DURANTE Marco e GRUND Basilio Antonio, entrambi messinesi, rispettivamente classe 1987 e 1989, vecchie conoscenze dell’Arma.

I due sono stati dichiarati in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposti agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo, che avrà luogo nella mattinata odierna.

Articoli simili

Posta un commento