LA POLIZIA DI STATO ARRESTA UN DIPENDENTE DELLA PROVINCIA DI CREMONA PER VIOLENZA SESSUALE SU MINORENNI

LA POLIZIA DI STATO ARRESTA UN DIPENDENTE DELLA PROVINCIA DI CREMONA PER VIOLENZA SESSUALE SU MINORENNI

La Polizia di Stato di Cremona ha arrestato una persona con l’accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di diversi ragazzi minorenni, per lo più stranieri.

L’uomo, dipendente della Provincia di Cremona e legale rappresentante di una società  che si occupa di assistenza ai giovani bisognosi, avrebbe, in molteplici occasioni, costretto i minori a subire atti sessuali consistenti nell’essere toccati attraverso solletico e accarezzamenti nelle parti intime arrivando in alcune circostanze anche a masturbarli.

Le indagini dei poliziotti della Squadra Mobile hanno evidenziato che gli abusi sarebbero avvenuti non solo in casa sua ma anche negli spogliatoi e negli uffici di una società di calcio per ragazzi di cui lo stesso era il Presidente.

Al momento la persona si trova agli arresti domiciliari con il divieto assoluto di comunicare o avvicinare minori.

 

Articoli simili

Posta un commento