Messina, Armi e munizioni rinvenute sulla spiaggia dai Carabinieri

Messina, Armi e munizioni rinvenute sulla spiaggia dai Carabinieri

Armi e munizioni: è quanto rinvenuto dai Carabinieri della Stazione di Ganzirri nella mattinata di ieri. Era da poco iniziato la mattina quando i militari, impegnati in un controllo svolto nelle zone periferiche della città e lungo i litorali, rinvenivano a Messina in località Mortelle nell’arenile adiacente un lido, una busta di plastica parzialmente occultata sotto la sabbia. I Carabinieri procedevano al controllo e si accorgevano che la busta conteneva un piccolo ma efficiente “arsenale”, magari non costituito da arma da guerra, ma certamente in grado, nella mani di malintenzionati, di cagionare seri danni o essere impiegate in rapine, ipotesi non remota soprattutto con l’approssimarsi delle festività di fine anno.

Si tratta di una pistola a tamburo cal. 7,65 priva di matricola e di un rilevante quantitativo di munizioni di diverso calibro sia per fucili che per pistole.

Armi e munizioni sono state sequestrate e, prossimamente saranno analizzate dai reparti specializzati dell’arma.

Per i Carabinieri, un importante sequestro che contribuisce a dare un rilevante contributo alla sicurezza pubblica della nostra città.

Articoli simili

Posta un commento