Comitato Pro-Aeroporto dello Stretto, sit-in e consegna Istanza al Ministro Delrio

Comitato Pro-Aeroporto dello Stretto, sit-in e consegna Istanza al Ministro Delrio

Nonostante ci troviamo ormai alla vigilia delle festività natalizie, il Comitato, così come promise all’atto della sua costituzione, opera costantemente per la tutela dell’aeroporto dello Stretto e lo sviluppo dell’Area Metropolitana.

A tal fine giovedi 22 dicembre del c.m., si è chiusa la campagna informativa partita sabato 17, riguardo le iniziative del Comitato per fronteggiare l’ingarbugliata questione del sistema dei trasporti aeroportuale, in quanto ricordiamo ai nostri concittadini che:

  • L’esercizio provvisorio scadrà il 24 gennaio 2017, sempreché le Istituzioni Territoriali provvederanno ad attuare i loro impegni finanziari;

  • La Società Alitalia (che di fatto condiziona il traffico aereo dello Stretto) non si è ancora espressa univocamente circa il mantenimento del già limitato servizio di trasporto da e per lo Scalo di Reggio Calabria;

  • La seduta di aggiudicazione del Bando Enac sulla concessione della gestione degli Aeroporti di Reggio Calabria e Crotone non ha ancora avuto luogo e non vi è stata alcuna pronuncia a riguardo;

Oltre ciò, appena venuti a conoscenza del programma del Ministro Delrio sceso in Calabria per inaugurare la “fine” dei lavori sulla SA-RC ex A3, i membri del Comitato non hanno perso l’occasione per ricordare al Ministro delle infrastrutture e trasporti che nonostante le ottimistiche dichiarazioni rilasciate sia dal Governo Centrale che da quelli Territoriali, la precarietà del servizio di trasporto aereo è rimasta immutata come da 2 mesi or sono e che del famoso tavolo inter-istituzionale annunciato, anche dal Sindaco Metropolitano nel settembre 2015, purtroppo ancora non se ne sente neanche l’odore.

Su tale presupposto, lo stesso giovedì 22 dicembre abbiamo prontamente organizzato un sit-in, con striscione al seguito, proprio all’aeroporto dello Stretto, dove l’aereo ufficiale di Stato sostava ad attendere la fine del tragitto di inaugurazione dello stesso Ministro e del neo PdC Gentiloni, nondimeno attraverso un accordo con le forze dell’ordine siamo riusciti a far pervenire un’istanza dettagliata, rinnovando pertanto l’invito al Ministro ed alle Istituzioni territoriali di prodigarsi per la costituzione del tavolo tecnico nella Sede Metropolitana di RC, col coinvolgimento dei cittadini.

Non ci resta quindi sperare che il Natale possa portare maggior consiglio e spirito di solidarietà alle nostre Istituzioni e che finalmente dopo ripetute richieste di dialogo da parte nostra e dei concittadini, si possa finalmente ricevere una dovuta risposta a riguardo, anche perché le attività di vigilanza e tutela del bene pubblico da parte del Comitato, continueranno ad andar avanti.

Articoli simili

Posta un commento