Uno sguardo attento alla Costituzione italiana

Uno sguardo attento alla Costituzione italiana

Uno sguardo attento alla Costituzione italiana —

Antonio Dovico  2) –  Articolo 1. L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo.

Effettivamente il rapido sviluppo dell’economia, nei  primi tre lustri del dopoguerra, assunse i connotati del miracolo, comunemente inteso nel senso laico, ma io voglio conferirgli un senso più alto,  e non ho remore che mi trattengano nell’applicare al sostantivo “miracolo” , l’aggettivo “divino”. Miracolo divino, quindi, perché tutto filò liscio, e si realizzò secondo necessità oggettive e assecondando la sentenza di Dio espressa dopo la disubbidienza dei progenitori.”Genesi  17 – Poi disse ad Adamo: «Poiché hai dato ascolto alla voce di tua moglie e hai mangiato dell’albero circa il quale io ti avevo comandato dicendo: “Non ne mangiare”, il suolo sarà maledetto per causa tua; ne mangerai il frutto con fatica tutti i giorni della tua vita.

E’ utile ricordare che, secondo l’art. 1 della Costituzione: “ L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.” Sublime intuizione, di chi, o di coloro che confidarono nella disdegnata ricchezza umana – nell’epoca delle conquiste coloniali – finalizzate alla rapina di  ricchezze minerarie a popoli arretrati e militarmente deboli. Nelle condizioni di sottosviluppo nel quale versavano allora, sembrava facile depredarli a costo zero, ma la Nèmesi dorme con un occhio aperto, e prende nota di tutto. Il conto, prima o poi, ce lo presenta, e con gli interessi. Questo è proprio il tempo. Il pensiero ci fa tremare !  (segue)

 

Articoli simili

Posta un commento