“Rail safe day”: controlli straordinari della Polizia di Stato per la prevenzione di incidenti in ambito ferroviario

“Rail safe day”: controlli straordinari della Polizia di Stato per la prevenzione di incidenti in ambito ferroviario

 

Si è da poco conclusa l’operazione “rail safe day” che ha visto impegnata la Polizia Ferroviaria in una giornata di controlli straordinari, su tutto il territorio nazionale, per la prevenzione di comportamenti scorretti in ambito ferroviario, che spesso finiscono per dar luogo ad investimento: 1.357 gli operatori coinvolti, 2.945 le località sensibili presidiate, di cui oltre 2.400 specificatamente in stazioni ferroviarie. 84 le sanzioni rilevate.

I dati del 2016 evidenziano un incremento dell’incidentalità ferroviaria (+63%). Anche la  mortalità a seguito di investimento risulta in notevole aumento (+47%). Tra i comportamenti che causano maggiormente incidenti: l’attraversamento dei binari o l’invasione della linea ferrata.

Diverse attività di informazione e di educazione alla legalità per la Polfer, che da alcuni anni incontra i giovani nelle scuole con il progetto Train… to be cool, allo scopo di diffondere tra di loro la cultura della sicurezza ferroviaria ed il rispetto delle regole nelle stazioni e nei treni per la propria ed altrui incolumità. Oltre 150.000 i ragazzi finora raggiunti.

Articoli simili

Posta un commento