BARI. LADRO D’AUTO ARRESTATO DAI CARABINIERI DENTRO UN PARCHEGGIO CONDOMINIALE. ORE CONTATE PER GLI ALTRI DUE COMPLICI

BARI.  LADRO D’AUTO ARRESTATO DAI CARABINIERI DENTRO UN PARCHEGGIO CONDOMINIALE. ORE CONTATE PER GLI ALTRI DUE COMPLICI

A BORDO DI UN’AUTOVETTURA, ANCH’ESSA RISULTATA POI RUBATA, ACCEDONO IN UN’AREA CONDOMINIALE RECINTATA  NEL QUARTIERE PALESE DEL CAPOLUOGO E RUBANO L’AUTOVETTURA DI UN POVERO PENSIONATO.

SAVERIO BARLETTA, 28ENNE, BARESE, GIA’ NOTO ALLE FORZE DELL’ORDINE,  INSIEME A DUE COMPLICI, DOPO ESSERSI INTRODOTTO A BORDO DI UN’ALTRA UTILITARIA, SEMPRE PROVENTO DI FURTO, ALL’INTERNO DI UN PARCHEGGIO CONDOMINIALE DI VIA MEDICI CONDOTTI,  RUBA UNA FIAT GRANDE PUNTO E CERCA DI DILEGUARSI. NON HA FATTO I CONTI CON UN ONESTO CITTADINO CHE, DA DIETRO UNA TENDA, HA VISTO TUTTA LA SCENA E, PUR MANTENENDO L’ANONIMATO, COMPONE IL 112 ED ALLERTA I CARABINIERI. IN UN BATTIBALENO, DUE GAZZELLE DELL’ARMA SI FIONDANO SUL POSTO E TROVANO IL BARLETTA A BORDO DI UN’ALTRA PUNTO, ANCH’ESSA POCO PRIMA RUBATA AD UN POVERO PENSIONATO (CHE NON SE NE ERA NEMMENO ACCORTO), CON LA QUALE SPINGE LA SECONDA MACCHINA CON A BORDO ALTRI DUE COMPLICI. ALL’ARRIVO DEI CARABINIERI QUESTI ULTIMI ABBANDONANO L’AMICO E FUGGONO. IL BARLETTA, DOPO UNA BREVE COLUTTAZIONE, VIENE INVECE BLOCCATO DENTRO ALL’ABITACOLO E AMMANETTATO. DOPO UN’ACCURATA PERQUISIZIONE, I MILITARI SEQUESTRANO ANCHE ATTREZZI DA SCASSO.

LE DUE AUTO, PRIMA ANCORA CHE I DUE PROPIETARI, DUE ONESTI PENSIONATI BARESI, SI ACCORGESSERO DEL FURTO PATITO, SONO QUINDI TORNATE AI LORO LEGITTIMI PROPRIETARI, CHE SI SONO DIMOSTRATI PARTICOLARMENTE GRATI AI MILITARI INTERVENUTI.

I DUE COMPLICI HANNO INVECE LE ORE CONTATE.

Articoli simili

Posta un commento