CARLAZZO (COMO), CONTROLLO ESERCIZI PUBBLICI

CARLAZZO (COMO), CONTROLLO ESERCIZI PUBBLICI

NELLA NOTTE DEL 5 FEBBRAIO 2017, I MILITARI DEL COMANDO COMPAGNIA CARABINIERI DI MENAGGIO (CO) UNITAMENTE AL NUCLEO CARABINIERI ISPETTORATO DEL LAVORO DI COMO E PERSONALE DELL’ISPETTORATO TERRITORIALE DEL LAVORO DI COMO, PROCEDEVANO AL CONTROLLO DELL’ESERCIZIO PUBBLICO “GLAMOUR LOUNGE BAR” SITO IN CARLAZZO (CO).

DAL CONTROLLO, IL PERSONALE SPECIALIZZATO DEL N.I.L. E DELL’ISPETTORATO APPURAVA LE SEGUENTI VIOLAZIONI:

  • USO DI IMPIANTI AUDIO VISIVI NON AUTORIZZATI (VIOLAZIONE PENALE);

  • MANCATA REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER UN MINORE CHE ESPLETAVA ATTIVITA’ LAVORATIVA ALL’INTERNO DEL LOCALE (VIOLAZIONE PENALE);

  • MANCATA REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LAVORATORI NOTTURNI (VIOLAZIONE PENALE);

  • MANCATA INFORMAZIONE AI DIPENDENTI SUI RISCHI DEL LAVORO (VIOLAZIONE PENALE);

  • MANCATO AVVIO DEI DIPENDNETI AI CORSI DI FORMAZIONE INERENTI L’ATTIVITÀ LAVORATIVA SVOLTA (VIOLAZIONE PENALE);

  • MANCATO AGGIORNAMENTO DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI (VIOLAZIONE PENALE);

  • MANCANZA DI MEZZI DI ESTINZIONE DEGLI INCENDI E MANCANZA DI IDONEE MISURE DI PREVENZIONE INCENDI (VIOLAZIONE PENALE);

  • IMPIEGO IN NERO DI 4 LAVORATORI SU 12 (VIOLAZIONE AMMINISTRATIVA).

A SEGUITO DELLA CONSTATAZIONE DELLA PRESENZA DI 4 LAVORATORI IN NERO SU 12, QUINDI DEL 33 % DEI LAVORATORI IN NERO, L’ATTIVITÀ DELL’ESERCIZIO PUBBLICO È STATA SOSPESA. IL LIMITE MASSIMO FISSATO DALLA LEGGE DI LAVORATORI IN NERO ALL’INTERNO DI UN’ATTIVITÀ È FISSATO AL 20 % DEI LAVORATORI: OLTRE TALE LIMITE VIENE DISPOSTA LA SOSPENSIONE DELL’ATTIVITÀ.

IL TITOLARE DELL’ATTIVITÀ, IN CONSEGUENZA DELLE VIOLAZIONI RISCONTRATE, È STATO SANZIONATO CON: AMMENDE DAL VALORE MASSIMALE PARI A 38.000,00 EURO E SANZIONI AMMINISTRATIVE DAL VALORE MASSIMALE PARI A 14.000,00 EURO.

Articoli simili

Posta un commento