Strumenti di dissuasione e autodifesa all´Oleoresin Capsicum (OC) per i servizi di controllo del territorio

Strumenti di dissuasione e autodifesa all´Oleoresin Capsicum (OC) per i servizi di controllo del territorio

Dall´inizio di febbraio, la Polizia di Stato ha dotato gli operatori impegnati nei servizi di controllo del territorio di dispositivi di nebulizzazione a base di “Oleoresin Capsicum” al fine di migliorarne la capacità di reazione di fronte a comportamenti violenti.
Lo strumento di dissuasione, anche conosciuto come “Spray al peperoncino”, agisce sugli occhi e sulle mucose generando un temporaneo stato di  infiammazione. Costituisce un valido metodo di neutralizzazione temporanea di comportamenti aggressivi così da evitarne il degenerare verso ulteriori e più gravi conseguenze e scongiurando, così,  il ricorso alle armi.
Il dispositivo, distribuito in oltre 3500 esemplari e dotato di un apposito kit di decontaminazione ,  è stato oggetto di attività di sperimentazione operativa dal 2014 con verifica dei rischi alla salute effettuate dall´Istituto Superiore di Sanità .
Il personale delle Questure – a partire dai 5000 operatori delle Volanti degli U.P.G.S.P. – e  dei Reparti Prevenzione Crimine – circa 1800 operatori – è stato formato con un modulo teorico-pratico comprensivo del quadro normativo di riferimento, degli aspetti medico sanitari  e delle tecnica operative da adottare.
A Roma , un cittadino russo di 44 anni, è la prima persona nei confronti della quale si è reso necessario l´uso del c.d. “spray al peperoncino”  da parte di agenti della Polizia di Stato.
Da alcuni giorni gli equipaggi del reparto volanti, infatti, hanno in dotazione quello che tecnicamente viene definito “strumento di dissuasione ed autodifesa che nebulizza un principio attivo naturale a base di oleoresin capsicum”. Il dispositivo, che rispondendo allo specifico decreto interministeriale del 2011, non ha attitudine a recare offesa alle persone, può essere usato dagli agenti in tutti quei casi di aggressione, laddove sia fallita o non sia materialmente attuabile una negoziazione, mediazione o dissuasione verbale.
La distribuzione del nuovo strumento è in fase di ultimazione e da lunedì sarà parte integrante dell´equipaggiamento di ogni singola autoradio presente sul territorio della Provincia di Roma. La scelta di questo tipo di spray è arrivata alla fine di un periodo di sperimentazione a cui è seguita una fase di formazione ed informazione svolta dagli agenti che espletano il servizio di controllo del territorio.
Paradigmatico quanto avvenuto questa notte in un bar del rione monti, dove le volanti sono intervenute per un uomo ubriaco che creava problemi. L´uomo, alla vista delle divise, si è strappato la camicia ed assumendo una posizione da boxer ha sferrato calci e pugni agli agenti. Uno dei poliziotti ha usato efficacemente il nuovo spray, consentendo agli altri colleghi di bloccare il russo in assoluta sicurezza, sia per gli operatori che per il fermato che, a causa del suo comportamento violento, tenuto anche successivamente nel commissariato Viminale, è stato arrestato.

Articoli simili

Posta un commento