ESTRADIZIONE VERSO L’ITALIA E RICONSEGNA VERSO LA ROMANIA DI CITTADINI ROMENI IN APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA VIGENTE

ESTRADIZIONE VERSO L’ITALIA E RICONSEGNA VERSO LA ROMANIA DI CITTADINI ROMENI IN APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA VIGENTE

Il coordinamento  di complesse operazioni di polizia ed un articolato lavoro di cooperazione info-operativa condotto dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia – SCIP, della Direzione Centrale Polizia Criminale, ed i relativi collaterali, ha permesso di rimpatriare in Romania e riportare in Italia, a seguito di esecuzione di Mandati di Arresto Europeo – MAE – , complessivamente  6 latitanti di nazionalità romena.

Gli uomini dello SCIP INTERPOL Roma, hanno assolto tra Roma e Bucarest  le procedure di consegna e presa in carico dei catturati, e hanno espletato come di consueto  il relativo servizio scorta.

I reati di cui sono responsabili spaziano dal furto aggravato all’omicidio e favoreggiamento, dal tentato omicidio alle lesioni personali, dall’associazione per delinquere, prostituzione minorile, riduzione in schiavitù, abbandono di persone minori o incapaci all’istigazione allo sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione

Ultimate le formalità dell’arresto sul territorio nazionale presso l’Ufficio di Polizia di Frontiera di Roma Ciampino, gli estradati sono stati  associati presso la competente Casa Circondariale.

 

Articoli simili

Posta un commento