Messina: un giorno di straordinaria follia. Servizi istituzionali della Polizia di Stato

Messina: un giorno di straordinaria follia. Servizi istituzionali della Polizia di Stato

Messina. Violenza sessuale ai danni di una giovane donna – 

La Polizia di Stato lo arresta

Il fatto risale allo scorso novembre quando una giovane donna, terminato il turno di lavoro, si chinava verso la propria autovettura. E in quel momento che l’arrestato, MORTELLITI Giuseppe, messinese di anni 51, sopraggiungendo da dietro, la palpeggiava e le appoggiava il suo apparato genitale sui glutei dandosi subito dopo alla fuga.

A seguito delle indagini svolte dai poliziotti delle Volanti di Messina è stato possibile individuare l’autore del fatto. Risale a ieri pomeriggio l’esecuzione ad opera degli stessi della misura degli arresti domiciliari con divieto di allontanamento disposta dal GIP del Tribunale di Messina dott. Salvatore Mastroeni.

Maltrattavano le madri. Arrestati dalla Polizia di Stato

Sono due gli arresti effettuati ieri dai poliziotti delle Volanti di Messina, dirette dal dottor Simone Scalzo, per maltrattamenti in famiglia. In entrambi i casi l’autore è il figlio, la vittima la madre.

Il primo, arrestato all’alba, in flagranza di reato, è un 41enne, già sottoposto, per analoghi fatti, al divieto di avvicinamento alla casa familiare.

La madre, 65enne, da tempo subiva le azioni violente del figlio. Nella circostanza l’arrestato veniva sorpreso sul pianerottolo di casa della donna mentre dava calci e pugni alla porta urlando di voler entrare, proferendo parole offensive e minacce.

Il secondo caso di maltrattamenti in famiglia è stato accertato sempre ieri, intorno alle 13.00 dai poliziotti impegnati nel controllo del territorio, i quali hanno proceduto all’arresto del figlio 55enne durante una violenta lite con la madre 81enne minacciata di morte.

Sono state le urla della donna, gravemente malata, buttata fuori di casa dal figlio ad attirare l’attenzione dei passanti e a far scattare l’intervento dei poliziotti. L’uomo sarebbe l’autore di continui e reiterati maltrattamenti ai danni del genitore.

La Polizia arresta stalker. Le indagini denunciano molestie e atti persecutori reiterati nel tempo

Ieri pomeriggio, i poliziotti del Commissariato Sezionale Nord di Messina, diretti dalla Dott.ssa Teresa Di Nuzzo, hanno eseguito l’ordinanza di applicazione degli arresti domiciliari nei confronti di uno stalker messinese. La vittima, una tranquilla professionista, viveva nell’ansia e nel timore.

Inseguimenti, appostamenti presso l’abitazione e nel posto di lavoro, continue telefonate, minacce e molestie le condotte denunciate dalla donna, accertate dalla prudente attività investigativa e descritte nell’ordinanza emessa dal GIP dott.Salvatore Mastroeni.

Articoli simili

Posta un commento