Milazzo. Consulta giovanile, giunta approva Regolamento

Milazzo. Consulta giovanile, giunta approva Regolamento

Anche i più giovani cittadini avranno il loro momento di confronto e partecipazione democratica. E’ stato istituito infatti il regolamento della Consulta giovanile, l’organo di pubblico consesso che riunirà le più giovani rappresentanze cittadine.

Il regolamento, formalmente approvato dalla Giunta Comunale, non costituisce di fatto la Consulta che dovrà dapprima riunirsi per la prima assemblea. Sebbene il Consiglio Comunale di Milazzo avesse istituito la Consulta Giovanile già nel 2006, questa aveva interrotto la sua attività durante la scorsa legislatura.

Ad occuparsi del regolamento è stata la Terza Commissione Consiliare che ha modificato il precedente, rinnovando i 21 articoli dopo un attento esame.

Tra le principali prerogative della nuova Consulta così designata, la funzione consultiva e di supporto al Consiglio Comunale e all’amministrazione per quanto concerne le politiche giovanili. Quindi l’assemblea è in grado di esprimere pareri in sede istituzionale e non vincolanti, propone formalmente proposte inerenti le tematiche giovanili, elabora progetti, promuove dibattiti, ricerche ed incontri e può utilizzare il supporto delle strutture comunali per la raccolta di informazioni sulle politiche giovanili.

Possono aderire i cittadini di Milazzo nell’età compresa tra i 15 e i 29 anni compiuti, rappresentanti delle associazioni giovanili, dei movimenti giovanili dei partiti politici più rappresentanti a livello provinciale e regionale, uno studente per ciascun istituto scolastico superiore sul territorio comunale, un rappresentante della pastorale giovanile vicariato di Milazzo.

Per iscriversi è necessario presentare istanza all’ufficio che presto verrà indicato con un apposito bando pubblico entro la data fissata dal Sindaco.

Articoli simili

Posta un commento