Mercoledì 12 aprile ore 20.00 al Palacultura una serata – sfilata in favore di Misericordia. La moda nazionale sbarca a Messina con il Premio Madama

Mercoledì 12 aprile ore 20.00 al Palacultura una serata – sfilata in favore di Misericordia. La moda nazionale sbarca a Messina con il Premio Madama

Sacco, Miracula, Casablanca, De Vincenzo, diLiborio, Saccone, Guarducci, e Ciambella riceveranno il riconoscimento in ricordo della stilista messinese Mimma Ferraro —

 

MESSINA (7 apr) – Gli stilisti diLiborio, Franco Ciambella, Marco De Vincenzo, Roberto Guarducci, Amelia Casablanca,  l’orafo Gerardo Sacco, la giornalista Agata Patrizia Saccone e l’imprenditore Filippo Miracula sono i nomi scelti per ricevere il Premio Madama edizione 2017: appuntamento mercoledì 12 aprile al Palacultura di Messina per una serata all’insegna dell’Alta Moda dedicata alla stilista messinese degli anni ’50-’70, Mimma Ferraro. Otto illustri personalità del settore pronti a raccontare la loro carriera e i loro successi: presenteranno alcuni abiti delle nuove collezioni e, in alcuni casi, porteranno capi o creazioni che li hanno resi “celebri” nelle passerelle del mondo o racconteranno i prossimi progetti e traguardi.

Si è svolta stamane nella Sala Giunta di Palazzo dei Leoni la conferenza stampa di presentazione del Premio Madama, ideato dai giornalisti Patrizia Casale e Massimiliano Cavaleri, già promotori di cinque edizioni di MareFestival Salina – Premio Troisi con l’associazione culturale Prima Sicilia: hanno preso parte all’incontro Carmelo Ferraro, nipote di Mimma “Madame Ferraro”, che ha ricordato come sua zia “ha portato la moda in riva allo Stretto, a Reggio Calabria e l’aristocrazia siciliana vestiva l’atelier Ferraro, pechè lei collaborava a stretto contatto con Chanel, Dior, Yves Saint-Laurent…”; il presidente di Misericordia di Messina Pietro Delia per sottolineare l’importanza della sposalizio tra la moda e una causa benefica così nobile come quella di Misericordia, al fine di raccogliere fondi per l’acquisto di un’ambulanza, dando un uovo di Pasqua a chiunque farà un’offerta libera durante lo spettacolo e hanno ringraziato Giovanni Capone, direttore vendite della Commerciale Gicap Spa per la donazione ricevuta; il presidente e vicepresidente del CRAL Gaetano Antonazzo eSergio Lanzafame e la presidente dell’AMMI (ass. Mogli Medici) Francesca De Domenico Leonardi, i quali hanno patrocinato l’inizativa fin dalla sua nascita.

Durante la serata (ingresso gratuito, inizio ore 20.00), che avrà come ospite la dj Helen Brown e sarà presentata da Cavaleri insieme con la collega Marika Micalizzi, sfileranno una trentina degli abiti di Mimma Ferraro custoditi al Museo del Costume e della Moda Siciliana di Mirto (ME) per gentile concessione del direttore Giuseppe Miraudo. Sono state esposte in anteprima anche i Premi Madama: sculture – statuette di resina e gesso, alte 35 cm che raffigurano una donna sinuosa ed elegante, con un abito lungo di colore rosso, realizzate dal maestro Antonello Arena. L’evento è patrocinato da Comune di Messina e Città Metropolitana di Messina e si svolge in collaborazione con le associazioni AMMI sezione di Messina, CRAL, Atreju, Istituto Alberghiero Antonello, Nonsolocibus, San Lorenzo Confezioni, Commerciale Gicap Spa, Damiano Malfi Assicurazioni, Miscela d’Oro, Bisazza Gangi Viaggi e Turismo, Gruppo Formula 3, Mohd Mollura Home Design, PVK, Costa Gioielli, Carla G 4 Piazza Fulci, Profumerie Griffe, Gentile Group Compagnia della Bellezza, B&B Messina 41 Guesthouse, Dimensione Verde, Rimodella, Stampa Open e 1983 Number One.

Articoli simili

Posta un commento