COOPERAZIONE INTERNAZIONALE DI POLIZIA – PATTUGLIAMENTI CONGIUNTI ITALIA-CINA

COOPERAZIONE INTERNAZIONALE DI POLIZIA –  PATTUGLIAMENTI CONGIUNTI ITALIA-CINA

Da oggi a Pechino i turisti italiani potranno incontrare, nei pressi del Palazzo Imperiale o lungo la Grande Muraglia, poliziotti e carabinieri italiani, che saranno impiegati in servizi congiunti con personale di polizia cinese nelle città di Pechino e Shanghai.

I servizi congiunti saranno operativi da oggi 24 aprile sino al 7 maggio, periodo di particolare affluenza di turisti italiani.

La collaborazione operativa Italo/Cinese rientra nel più ampio piano di cooperazione internazionale di Polizia già da tempo avviato dalla Direzione Centrale della Polizia Criminale del Dipartimento di Pubblica Sicurezza per tramite dello SCIP, e segue di fatto il progetto “Estate Sicura”, che quest’anno arriverà alla quarta edizione e che ha coinvolto Spagna, Croazia, e Montenegro, ovvero gli altri servizi transnazionali avviati con Germania (Oktoberfest) e Austria (mercatini di Natale), i pattugliamenti per il Giubileo della Misericordia che hanno coinvolto Spagna, Polonia e Stati Uniti d’America, i servizi in Polonia per la giornata mondiale della gioventù, e i servizi di soccorso alpino sulle montagne delle Dolomiti unitamente a poliziotti polacchi e croati.

Il compito degli operatori di polizia italiani, che presteranno servizio con le proprie uniformi per essere ben riconoscibili dai propri connazionali, sarà quello di assistere i colleghi cinesi nelle attività istituzionali e di agevolare lo scambio di informazioni relative alla presenza di turisti italiani ovvero facilitare i contatti dei turisti con le autorità locali, nonché con le rappresentanze diplomatico/consolari.

Articoli simili

Posta un commento