Milazzo. Interrogazione del consigliere Magistri sul Boschetto dell’Ancora

Milazzo. Interrogazione del consigliere Magistri sul Boschetto dell’Ancora

Il consigliere Simone Magistri ha presentato una interrogazione per conoscere se i competenti uffici comunali abbiano posto in essere gli accertamenti del caso al fine di verificare la conformità degli interventi di realizzazione di un nuovo stabilimento balneare nella riviera di Ponente in località Tono. In particolare sulla regolarità dei suddetti interventi rispetto alla vigente normativa di legge ed ai pareri ed alle autorizzazioni di rito rilasciate dagli enti competenti in materia.

E’ notizia di qualche settimana fa – si legge nel documento – l’avvio di interventi per la realizzazione di un nuovo stabilimento balneare sul Lungomare di Ponente, in località Tono. La nuova struttura, con annesso chiosco, dovrebbe in particolare sorgere proprio sul tratto di spiaggia situata al di sotto del cd Boschetto dell’Ancora, l’oasi naturalistica, ove dimorano numerose specie vegetali protette, curata ormai da decenni dalla locale sezione di Legambiente, in collaborazione con le associazioni del territorio e con il coinvolgimento delle istituzioni scolastiche cittadine. Un intervento che verrà realizzato in una zona di interesse paesaggistico e che, stando a quanto segnalato dalle associazioni ambientaliste, sembrerebbe incompatibile con l’ambiente di particolare pregio naturalistico e scientifico rappresentato proprio dal tratto di duna costiera denominato Boschetto dell’Ancora, su cui tali interventi potrebbero incidere negativamente”

Articoli simili

Posta un commento