La scuola primaria di S. Marina “ribattezzata” in memoria di Luigi La Spada

La scuola primaria di S. Marina “ribattezzata” in memoria di Luigi La Spada

Si svolgerà lunedì 19 giugno alle ore 18 la cerimonia di collocazione sulla facciata della scuola elementare di S. Marina della targa di intitolazione al contadino Luigi La Spada, fattore del feudo di S. Basilio (la vasta proprietà sita dirimpetto la chiesa di S. Marina), caduto a 36 anni in combattimento proprio il 19 giugno di 100 anni fa.
L’intitolazione al La Spada, rimossa dalla facciata del plesso scolastico in occasione di uno dei recenti interventi di manutenzione, è sopravvissuta ancora per qualche tempo, sin quando, complice l’assenza di denominazione sulla stessa facciata e la nuova cartellonistica affissa all’esterno, venne preferita la più generica denominazione di “scuola elementare S. Marina”.
Da qui l’intervento dell’Amministrazione comunale che – nell’ambito delle celebrazioni della Grande Guerra – grazie anche alle sollecitazioni del presidente della società milazzese di storia patria, Massimo Tricamo, ha inteso rendere giustizia a La Spada, proprio nel centenario della scomparsa.
Alla cerimonia parteciperanno, oltre alle autorità civili e militari ed alle associazioni cittadine, docenti ed alunni dell’Istituto Comprensivo Terzo di Milazzo, guidati dalla dirigente Licia D’Alì, cui fa riferimento il plesso scolastico di S. Marina.
Durante la scopertura della targa interverranno il sindaco Giovanni Formica e la prof.ssa Mimma Gattaino, che leggerà brevi passi della corrispondenza agricola inviata periodicamente dal La Spada per informare il suo datore di lavoro (il barone di Allèri) circa la conduzione del feudo di S. Basilio. In particolare sarà data lettura dell’ultima commovente cartolina postale inviata dal fronte dallo stesso La Spada poche ore prima della sua morte in combattimento.

Articoli simili

Posta un commento