TURISMO SICURO 2017- PATTUGLIAMENTO CONGIUNTO ITALIA – SPAGNA, IV ANNO DI COLLABORAZIONE CON LA POLIZIA IBERICA

TURISMO SICURO 2017- PATTUGLIAMENTO CONGIUNTO ITALIA – SPAGNA, IV ANNO DI COLLABORAZIONE CON LA POLIZIA IBERICA

Riparte stamane, per il quarto anno consecutivo, il progetto “Turismo sicuro – Comisarias Conjuntas” sul territorio italiano.
Il “Pattugliamento congiunto Italia Spagna”, coordinato dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP) del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, vedrà da oggi, e sino alla metà di luglio,  Agenti della Polizia di Stato e del Cuerpo Nacional de Policia  in servizio per le strade di Roma e Napoli.
Nello stesso periodo poliziotti italiani saranno impegnati per le strade di Madrid, unitamente ai colleghi spagnoli, proseguendo le attività già iniziate nel mese di maggio a Tenerife, che hanno portato ad un importantissimo risultato operativo, ovvero l´arresto del latitante agrigentino ANGARUSSA Giuseppe.
Per le strade di Roma e Napoli, le pattuglie congiunte saranno a disposizione dei rispettivi Uffici Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, con compiti di prevenzione e controllo del territorio, principalmente nelle aree a maggiore concentrazione turistica, e di scambio informativo con i turisti, anche per facilitare i contatti con le autorità diplomatico/consolari.
Questa iniziativa, di grande impatto per i turisti di molti paesi di madrelingua spagnola come sperimentato durante il Giubileo della Misericordia, si inserisce nel più ampio progetto del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che prevede per l´estate pattugliamenti congiunti in diversi paesi d´Europa, come Croazia, Montenegro, Francia, e Polonia.

Articoli simili

Posta un commento