Attesa l’ufficialità per Bonucci al Milan

Attesa l’ufficialità per Bonucci al Milan

Salvino Cavallaro – Dopo la super offerta dell’anno scorso, in cui Pep Guardiola e Antonio Conte avrebbero fatto carte false per avere a propria disposizione Leonardo Bonucci, proprio adesso che il centrale della Juve sembrerebbe intenzionato a lasciare i bianconeri, i bollori sembrano essersi raffreddati. Frutto di un pazzo mercato capriccioso, capace com’è di andare alle stelle e poi disinteressarsi volgendo lo sguardo altrove. D’altra parte, parlare con il senno di poi è sempre facile, perché nessuno avrebbe potuto (neanche l’interessato) prevedere ciò che poi è successo durante lo scorso campionato. Tutti sanno della diatriba verbale creatasi tra Allegri e lo stesso Bonucci, in cui si è manifestato attraverso le immagini televisive una insanabile divergenza di vedute. Poi, nonostante la decisione da parte della società di mandare in tribuna il difensore prima di un’importante partita di Champions, la non simpatia tra i due è continuata in maniera meno eclatante. Ma c’è anche un’altra macchia dettata da certe voci non ufficiali, in base alla quale durante l’intervallo della finale di Champions tra la Juventus e il Real Madrid, Bonucci avrebbe creato disordine verbale rimproverando e forse schiaffeggiando Dybala per la mancanza di impegno. Un fatto grave che avrebbe destabilizzato lo spogliatoio e condizionato negativamente sul campo tutta la squadra. Insomma, strane situazioni che scoperchiano un caratterino che improvvisamente si è rivelato difficile da gestire. E allora, ecco che si fa insistente il dubbio amletico: Bonucci, resta alla Juve o va via? In base alle informazioni di radio mercato, il Milan sarebbe interessato al giocatore della Juve facendo entrare nella trattativa De Sciglio (tanto voluto da Allegri) valutandolo 15 milioni di euro, mentre la Juventus tratta la cessione di Bonucci, non meno di 40 milioni di euro. Marotta, intanto, ripete che per lui come per altri, vige la regola di non volere trattenere mai controvoglia i propri giocatori. E allora la storia si fa molto complicata, soprattutto alla luce di un’apparente voglia di Bonucci di voler cambiare aria nonostante i suoi post pubblicati sui social, in cui manifesta il desiderio di cominciare presto il nuovo anno 2017-’18, senza tuttavia dire chiaramente da dove e con chi. Vedremo, dunque, cosa accadrà in seguito. Noi, visti le precedenti incomprensioni con Max Allegri e certi momenti d’intollerante nervosismo manifestato nell’ambito della squadra, crediamo che se la Juventus riceverà una proposta adeguata, la strada tra Bonucci e la Juve si dividerà.

Articoli simili

Posta un commento