Pisa: Minaccia i passanti in piazza della Stazione con un coltello da macellaio. La Polizia di Stato lo disarma e lo arresta

Pisa: Minaccia i passanti in piazza della Stazione con un coltello da macellaio. La Polizia di Stato lo disarma e lo arresta

 

La Polizia di Stato di Pisa, questa mattina, ha tratto in arresto un cittadino senegalese che, per alcuni minuti interminabili, ha spaventato numerosi pendolari e avventori di un bar situato in piazza della Stazione.
Alle 6 del mattino è giunta una richiesta di aiuto sulla linea 113 da parte di un commerciante della stazione che segnalava la presenza di uno straniero fuori dal proprio bar che, in preda ad un delirio, con un coltello da macellaio tra le mani, era intento a minacciare vari clienti e numerosi pendolari che, come di consueto a quell’ora, erano gia’ in transito su viale Gramsci per raggiungere la Stazione di Pisa Centrale.
L’uomo, in evidente stato di agitazione psicomotoria, alternava momenti di quiete a scatti iracondi, portando più volte la lama a poca distanza dal corpo di passanti che, tra lo stupore e la paura, avevano creato il vuoto intorno al folle.
L’intervento della Squadra Volante non si è fatto attendere.
Immediatamente la Sala Operativa orientava le telecamere della zona sul soggetto, fornendo informazioni preziose in tempo reale alle volanti di zona che, dopo appena due minuti, erano già sul posto.
I poliziotti hanno atteso che il trentaquattrenne senegalese abbassasse  un secondo la guardia per entrare in azione. Quando hanno visto l’uomo adagiarsi su una sedia del bar, ancora brandente il coltello, hanno scelto di entrare in azione. In due, a mani nude, con una manovra a tenaglia, lo hanno accerchiato e, dopo averlo disarmato, lo hanno ammanettato e tratto in arresto.
Dagli esami esperiti subito dopo sullo straniero dal personale sanitario intervenuto su richiesta della Polizia per verificarne le condizioni e salute, è emersa la positività dell’uomo alla cocaina e all’alcool.
Sono in corso da parte della Questura ulteriori accertamenti volti a verificare se vi sia relazione tra l’arrestato ed un altro episodio di violenza avvenuto tre ore prima nel centro della movida pisana,  ove era stato segnalato un soggetto corrispondente alla descrizione del senegalese che avrebbe minacciato alcuni giovani intenti a divertirsi in piazza delle Vettovaglie.
Per il momento l’uomo, su disposizione del pubblico ministero, andrà in carcere in attesa della convalida dell’arresto.

Articoli simili

Posta un commento