Atrio del Carmine, successo per lo spettacolo “’U Paraninfu” dei ragazzi di “In Cammino”

Atrio del Carmine, successo per lo spettacolo “’U Paraninfu” dei ragazzi di “In Cammino”

Successo di pubblico per lo spettacolo “U Paraninfu” messo in scena dai disabili psichici delle Comunità “In Cammino”. Attori speciali che, il 21 agosto, nell’Atrio del Carmine hanno regalo momenti di grande emozione. Quindici ospiti delle strutture sanitarie gestite dalla Società Cooperativa Sociale Onlus che hanno portando sul palco una versione rivista della commedia di Luigi Capuana con bravura e passione. Ognuno di loro durante l’anno segue il laboratorio teatrale avviato all’interno delle Comunità e diretto da Mimma Stramandino. Attività che ha lo scopo di migliorare le abilità relazionali e favorire l’inclusione sociale sul territorio dei disabili psichici.
«Vedere così tante persone qui per noi – ha commentato dal palco Marco Italiano, uno dei responsabili della “In Cammino” – è veramente emozionante. Voglio ringraziare l’amministrazione comunale, il Dipartimento di Salute Mentale di Messina con a capo il direttore, il primario di Milazzo e i medici stasera presenti. Questo spettacolo è stato organizzato anche grazie alla loro collaborazione».
Ad intervenire sul palco al termine dello spettacolo è stato anche Salvo Presti, assessore comunale alla Cultura che ha sottolineato l’importanza del nome che porta la cooperativa che gestisce queste strutture assistenziali. «”In Cammino” – spiega – è un nome perfetto perché queste comunità avviano con i suoi ospiti un cammino splendido».
L’assessore ai Servizi Sociali Giovanni Di Bella, invece, ha subito colto l’occasione per invitarli ad una serata di solidarietà già in programma a dicembre. «Dovete – dice – essere presenti alla nostra iniziativa con un’esibizione al Teatro Trifiletti». E loro sono pronti. In programma c’è già il musical di Pinocchio. Tre le repliche previste in diversi comuni della provincia di Messina.

Articoli simili

Posta un commento