CARABINIERI MILAZZO. INTENSIFICATI I CONTROLLI. DUE SOGGETTI TRATTI IN ARRESTO

CARABINIERI MILAZZO. INTENSIFICATI I CONTROLLI. DUE SOGGETTI TRATTI IN ARRESTO

Con l’accusa di evasione i Carabinieri dell’aliquota radiomobile hanno arrestato nella giornata di ieri Frandes Alina, di origini rumene per evasione. La donna, già nota anche per recenti precedenti specifici, è stata sorpresa fuori dalla propria abitazione. Appurato ad opera dei militari che la stessa non aveva alcun permesso per uscire dall’abitazione è stata tratta in arresto nella flagranza del reato di evasione. Nella giornata di domani sarà sottoposta all’udienza di convalida.

Nell’ambito invece del contrasto al consumo di sostanze stupefacenti, i controlli, promossi e intensificati grazie ad un impiego massiccio di carabinieri, hanno portato ad un ennesimo arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Infatti nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo dei turisti in ingresso a Milazzo soprattutto, in prossimità degli approdi da e per le sette isole dell’arcipelago, e della movida eoliana in particolare, i carabinieri della Stazione di Vulcano hanno tratto in arresto Caruso Enrico, di origini modenesi, nato nel 91, ma di fatto domiciliato in Vulcano. Il giovane è stato oggetto di prolungati servizi di osservazione che hanno consentito, a seguito di un’accurata perquisizione domiciliare, di rinvenire 220 grammi di marjuana. Nella giornata di ieri l’arresto è stato convalidato e il giovane rimesso in libertà in attesa dei successivi iter processuali.

La sostanza stupefacente, dopo essere stata sequestrata e repertata, sarà sottoposta ad analisi di laboratorio.

Articoli simili

Posta un commento