Il consigliere Bagli propone l’Ispettore ambientale contro il deposito abusivo dei rifiuti

Il consigliere Bagli propone l’Ispettore ambientale contro il deposito abusivo dei rifiuti

Il consigliere Massimo Bagli ha presentato una mozione per chiedere l’istituzione della figura dell’Ispettore Ambientale volontario con funzioni di prevenzione, vigilanza tipici della polizia amministrativa nonché di accertamento ex legge 689/81, al fine di contrastare gli abbandoni illeciti ed il deposito incontrollato dei rifiuti per permettere un servizio di raccolta e smaltimento più efficiente.
Una figura volontaria alla quale, visto che il Comune non è nelle condizioni di pagare, potrebbe essere riconosciuta – scrive il consigliere – dopo un periodo di formazione, in compensazione dell’attività espletata, una riduzione del 20% sulla Tari.

Milazzo soffre nella gestione e controllo dello smaltimento rifiuti anche a causa della ben nota situazione che affligge il corpo dei Vigili urbani che non permette a questo Ente il controllo e vigilanza degli abbandoni illeciti dei rifiuti, aggravando così la nostra situazione e la tutela dell’ambiente territoriale. Ecco quindi che l’ispettore ambientale potrebbe svolgere tale attività assicurando anche una necessaria prevenzione anche al fine di incentivare la raccolta differenziata”.

Articoli simili

Posta un commento