ESTRADIZIONE VERSO L’ITALIA DI SEBASTIEN HUBERT ALBERT BEATRICE DE MEERSMAN, MENTE DELL’ORGANIZZAZIONE CRIMINALE SMANTELLATA ATTRAVERSO L’OPERAZIONE “CRIMINAL DRINKS”

ESTRADIZIONE VERSO L’ITALIA DI SEBASTIEN HUBERT ALBERT BEATRICE DE MEERSMAN, MENTE DELL’ORGANIZZAZIONE CRIMINALE SMANTELLATA ATTRAVERSO L’OPERAZIONE “CRIMINAL DRINKS”

E’ giunto  a Fiumicino alle 13.30 odierne, Sebastien Hubert A. B. DE MEERSMAN, 37enne belga, capo dell’organizzazione criminale dedita al commercio fasullo di alcolici e colpito da mandato d’arresto europeo per reato di falso e frode fiscale, con un danno per l’erario di circa 70 milioni di euro.

DE MEERSMAN è stato rintracciato in Belgio nel febbraio scorso  a seguito delle risultanze investigative dell’operazione denominata “Criminal Drinks”, che ha coinvolto le law enforcement italiane in stretta collaborazione con quelle europee.

In particolare, le attività di raccordo sinergico dello SCIP – Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Dipartimento della Pubblica Sicurezza con gli omologhi belgi, e le indagini effettuate dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Agrigento e dall’Agenzia delle Dogane di Porto Empedocle, hanno permesso lo smantellamento dell’associazione a delinquere transnazionale.

All’arrivo a Fiumicino scortato dagli Agenti dello SCIP,  sono state  espletate le formalità dell’arresto sul territorio nazionale presso l’Ufficio di Polizia di Frontiera Aerea, e successivamente è stato associato presso la competente Casa Circondariale a disposizione dell’autorità giudiziaria siciliana.

Articoli simili

Posta un commento