Dall’Assessore Sergio De Cola di Messina riceviamo e pubblichiamo

Dall’Assessore Sergio De Cola di Messina riceviamo e pubblichiamo

In merito a quanto pubblicato oggi sulla Gazzetta del Sud a firma del prof. Limosani, mi preme sottolineare ancora una volta, in estrema sintesi, che per la capacità di interlocuzione politica e amministrativa posta in essere a livello nazionale, regionale e locale da questa Amministrazione in questi 4 anni e mezzo, Messina gode oggi dei seguenti finanziamenti:

  • circa 300 mln di euro per lavori pubblici e opere di difesa del suolo;
  • oltre 150 mln di euro sui vari strumenti di programmazione europea (PON e POC Metro, Agenda Urbana)
  • 35 mln di euro per recupero fondi o aggiudicazione bandi (17 mln per il Palagiustizia e 18 per il progetto Capacity).

A quanto prima elencato andranno aggiunti, almeno in parte, i finanziamenti per cui si è in attesa di risposta dal Governo per i fondi richiesti insieme all’Autorità Portuale, pari a 138 mln di euro, e quelli richiesti alla Regione per il bando 5.1.1 relativo alla messa in sicurezza dei territori (l’elenco dei 21 progetti per decine di milioni è stato reso noto mesi fa).

Rammento, inoltre, che l’ufficio programmi complessi è stato sostituito dal servizio programmazione strategica che oggi si avvale della collaborazione con la società in house Innova Bic. I risultati ottenuti (150 milioni sulla programmazione europea) ci dicono che la scelta è stata corretta.

Avendo ottenuto quasi 500 milioni di euro di finanziamenti di cui la città beneficerà nei prossimi anni, qualunque sia la prossima amministrazione, è lecito chiedersi se qualcuno può indicare un periodo successivo alla ricostruzione post terremoto in cui la città abbia avuto risorse anche solo paragonabili a quelle attuali.

Anche in termini di programmazione, quanto fatto è stato più volte esposto e non ricordo proposte o critiche costruttive da parte di chi, con questo attacco, inaugura la sua personale campagna elettorale. Se il prof. Limosani o chiunque altro volesse avere informazioni dettagliate su fondi e programmazione del Comune di Messina, può chiedere al Sindaco o agli assessori competenti per delega e avrà risposte.

Si può sempre fare meglio ma chi critica, oltre a esporre slogan pre elettorali, dovrebbe assumersi anche l’onere di indicare come.

Sergio De Cola

Articoli simili

Posta un commento