BARI TORRE A MARE. ARRESTATO DAI CARABINIERI UN 58ENNE PER LESIONI GRAVI, MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA E VIOLENZA PRIVATA

BARI TORRE A MARE. ARRESTATO DAI CARABINIERI UN 58ENNE PER LESIONI GRAVI, MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA E VIOLENZA PRIVATA

Nella serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato a Torre a Mare B.F. cinquantottenne, di Bari, per un gravissimo episodio di violenza di genere, che solo il pronto intervento dei militari dell’Arma ha impedito potesse essere portata a più gravi conseguenze.

L’uomo non accettando la volontà della compagna, peraltro molto più giovane avendo soli 23 anni, di interrompere la relazione, ha scatenato sulla donna tutta la sua violenza.

In un incontrollabile impeto d’ira l’ha malmenata con inusitata violenza, quindi l’ha rinchiusa nel giardino di pertinenza dell’abitazione senza che potesse avere accesso all’abitazione o all’esterno e si allontanava portando con sé il figlio minore della donna.

Le disperate grida di aiuto sono state per fortuna udite da un  Carabiniere libero dal servizio, che ha allertato i colleghi, i quali immediatamente intervenuti, hanno bloccato B.F. che nel frattempo era in procinto di fuggire con il figlio dell’ex-compagna. Entrati in casa i Carabinieri hanno liberato e soccorso la donna, in pessime condizioni fisiche, con il volto completamente tumefatto, la quale è stata ricoverata urgentemente presso il reparto pneumologia del policlinico di Bari, poiché le violente percosse le hanno provocato, oltre che multiple fratture e contusioni, finanche un grave trauma toracico con sospetta perforazione del polmone, determinante difficoltà respiratorie.

Articoli simili

Posta un commento