Innovazione tecnologica e internazionalizzazione: opportunità per imprese e professionisti

Innovazione tecnologica e internazionalizzazione: opportunità per imprese e professionisti

Si è svolto al Palazzo camerale il convegno promosso dalla Camera di commercio, dall’Ordine
dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e dall’associazione internazionale “Vicina”
Messina, 26 gennaio 2018. Si è discusso di innovazione tecnologica e internazionalizzazione nei
giorni scorsi al Palazzo camerale, con particolare riferimento alle opportunità per le imprese e i
professionisti, nel corso del convegno organizzato dalla Camera di commercio in sinergia con
l’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Messina e con l’associazione
internazionale “Vicina”.
Dopo i saluti del presidente della Camera di commercio, Ivo Blandina, che ha evidenziato le linee
d’intervento dell’Ente da lui presieduto che torna a essere operativo dopo un lungo periodo di
commissariamento, Attilio Liga, componente del consiglio camerale e presidente della
commissione Fondi europei, innovazione tecnologica e internazionalizzazione, ha sottolineato
l’importanza dell’argomento trattato e la tempestività con cui è stato promosso l’evento,
considerato che il bando sull’internazionalizzazione è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale solo
lo scorso 12 gennaio. Subito dopo, i saluti di Enrico Spicuzza, presidente dell’Ordine dei dottori
commercialisti e degli esperti contabili, che ha espresso il suo apprezzamento per l’incontro
organizzato.
Spazio, poi, alle relazioni. Paolo Martella di Invitalia si è soffermato sulle procedure per richiedere il
“voucher digitalizzazione” per le piccole e medie imprese, entrando nel dettaglio della procedura
informatica che è necessario seguire per presentare la domanda di agevolazione e ricordando che
l’agevolazione può essere concessa per un importo massimo di 10.000,00 euro. Successivamente,
Sergio Amato, esperto in finanza agevolata, ha illustrato gli incentivi a disposizione delle piccole e
medie imprese che potranno essere usufruiti dalle aziende siciliane nel corso del 2018, facendo
una disanima dei punti di forza e di debolezza dei vari bandi a disposizione delle aziende; mentre
Rosario Di Prazza, responsabile del servizio 4.5 “Internazionalizzazione attività promozionale e
Print” dell’assessorato regionale alle Attività produttive, ha posto l’accento sul bando pubblicato
recentemente sulla Gazzetta ufficiale che prevede un impegno di oltre 16 milioni di euro per il
2018 con la possibilità di un ulteriore stanziamento per il prossimo anno.
Infine, l’intervento di Filippo Invitti, presidente dell’associazione “Vicina”, che da oltre vent’anni
svolge attività di consulenza per gli imprenditori che vogliono investire sui mercati internazionali.
Invitti ha rilevato l’opportunità concessa dall’azione “3.4.2 Incentivi all’acquisto di servizi di
supporto all’internazionalizzazione” che offre alle aziende siciliane la possibilità di ottenere fino a
100.000 euro di contributo per singola azienda o per reti di aziende e ha, inoltre, reso noto che
sono finanziabili le operazioni di supporto specifico a beneficio di imprese singole o associate per
l’accompagnamento nel percorso di internazionalizzazione e di sostegno per l’accesso ai mercati
esteri.

Articoli simili

Posta un commento