Bologna. Rubano le carte di credito ai portalettere del centro e poi fanno shopping in Galleria Cavour, la Polizia Postale arresta un 45 enne pregiudicato e denuncia il suo complice

Bologna. Rubano le carte di credito ai portalettere del centro e poi fanno shopping in Galleria Cavour, la Polizia Postale arresta un 45 enne pregiudicato e denuncia il suo complice

La Polizia Postale di Bologna ha arrestato in flagranza presso il negozio di una nota griffe della Galleria Cavour un pregiudicato di 45 anni mentre tentava di acquistare dei beni di lusso per migliaia di euro con carte di credito rubate. Le indagini dei poliziotti del Compartimento Polizia Postale hanno accertato che nella stessa mattinata tre diversi portalettere, nella zona del centro storico, erano stati derubati, durante il giro di recapito, di varie assicurate contenenti le carte di credito inviate ai titolari per il rinnovo. I furti, che si ripetevano con continuità dal novembre 2017, hanno colpito numerosi portalettere che venivano seguiti durante il recapito e ai quali veniva forzato poi il bauletto del mezzo, dove era custodita la preziosa corrispondenza. Le indagini accertavano altresì la predilezione del gruppo criminale per i negozi della famosa Galleria Cavour; infatti il 22 gennaio scorso erano stati fatti acquisti presso il negozio di altra nota griffe per migliaia di euro con carte rubate. Questa volta, però, i criminali hanno dovuto interrompere gli acquisti per l’intervento della Polizia che monitorava le transazioni delle carte rubate. Anche in questo caso era stato preferito “il salotto dello shopping bolognese” in Galleria Cavour; in un negozio erano stati tentati acquisti per 1400 euro e nel negozio di una nota griffe erano stati definitivamente bloccati. Le indagini, condotte con la collaborazione di Poste Italiane S.p.a e delle società emittenti delle carte di credito, hanno permesso di individuare i responsabili dei furti e degli indebiti utilizzi delle stesse.

Articoli simili

Posta un commento