Domani alla Camera di commercio la presentazione di “Resto al Sud”

Domani alla Camera di commercio la presentazione di “Resto al Sud”

Messina, 12 febbraio 2018. Messina protagonista del tour per la presentazione di “Resto al Sud”, il nuovo incentivo per giovani aspiranti imprenditori promosso dal ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, gestito da Invitalia con una dotazione finanziaria di 1.250 milioni di euro. L’appuntamento è per domani, 13 febbraio, alle 9.30 alla Camera di commercio.

All’incontro prenderanno parte il presidente dell’Ente camerale, Ivo Blandina; il direttore generale dell’Agenzia nazionale per i giovani, Giacomo D’Arrigo; il sindaco, Renato Accorinti; l’assessore regionale al Turismo, sport e spettacolo, Sandro Pappalardo; e il responsabile dell’area Promozione sviluppo nuove iniziative della Banca del Mezzogiorno, Guglielmo Belardi. Relazioneranno, Gian Marco Verachi di Invitalia e Giacomo D’Arrigo. Moderatrice dei lavori, la giornalista Manuela Modica.

Saranno presentate le opportunità che “Resto al Sud” offre ai giovani under 36 che vogliono avviare attività di produzione di beni e servizi sul territorio regionale. «Aprire una nuova impresa e restare nella propria realtà per valorizzare le proprie competenze e le enormi opportunità offerte dai nostri territori è un’occasione irripetibile – afferma Blandina – “Resto al Sud” è uno strumento straordinario per incoraggiare l’imprenditorialità e per far crescere il tessuto economico e produttivo della nostra terra».

L’incontro, promosso da Invitalia in sinergia con la Regione, e organizzato in collaborazione con l’Agenzia nazionale per i giovani e la Camera di commercio, si concluderà con l’intervento di Giuseppe Coco, coordinatore degli esperti del ministro per la Coesione. «Un’importante occasione di crescita e di sviluppo per il Mezzogiorno attraverso la valorizzazione delle nuove generazioni – dichiara Giacomo D’Arrigo, direttore generale Ang – e, al tempo stesso, un’occasione per presentare il programma “Erasmus+” come strumento che favorisce l’autoimprenditorialità giovanile e l’acquisizione di competenze spendibili sul mercato del lavoro».

Articoli simili

Posta un commento