La Questura di Messina apre le porte di casa agli studenti degli Istituto Felice Bisazza e Giovanni XXXIII

La Questura di Messina apre le porte di casa agli studenti degli Istituto Felice Bisazza e Giovanni XXXIII

PretenDiamo legalità, a scuola con il Commissario Mascherpa”: domani il secondo appuntamento —

Ha preso il via lo scorso mercoledì il viaggio verso la legalità promosso dalla Questura di Messina con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico regionale.

Compagni d’avventura gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado della città dello stretto e della provincia.

Domani altra tappa: solito posto la Caserma Calipari a fare da cornice a questa entusiasmante avventura e solito format fatti concreti raccontati da funzionari e operatori di polizia per testare l’acume investigativo dei ragazzi e renderli partecipi del sistema sicurezza.

Con noi questa volta i frequentatori degli istituti Felice Bisazza e Giovanni XXXIII- Villaggio Aldisio.

Ad ispirare i ragazzi il ricordo di Boris Giuliano cui è dedicata l’iniziativa.

E poi lui il Commissario Mascherpa protagonista del concorso abbinato al progetto che i ragazzi dovranno fare attore protagonista degli elaborati da loro realizzati.

Comunicare in modo nuovo ed originale per rendere proficuo ogni singolo incontro ed avvicinare le future generazioni alla divisa ed al suo operato: questo l’obiettivo che domani a partire dalle 09:30 condivideremo con i nostri giovani graditissimi ospiti.

Articoli simili

Posta un commento